Corregionali

Il triestino Andrea in Lapponia

Il triestino Andrea in Lapponia

Il triestino Andrea Baldacci, 28 anni, vive in Lapponia. Precisamente ad Åsele.
A 19 anni, dopo la conclusione degli studi, si è spostato a Klagenfurt, in Austria, il primo anno con uno stage nella Regione Carinzia, per progetti transfrontalieri INTERREG tra Italia e Austria. Intanto si è iscritto all' università. Al termine della triennale, riceve un' offerta da un'azienda in provincia di Verona e lì si trasferisce,ma la nuova occupazione non lo soddisfa molto. 
“Nel frattempo la mia ragazza Pauline riveceve una proposta di lavoro come insegnante in una scuola al Sud della Svezia - racconta Andrea - e abbiamo deciso di fare ancora una volta la valigia e partire. I primi due anni ho lavorato da casa per l'azienda di Verona, poi ho trovato un annuncio di lavoro di un altro triestino, Henry Coronica, titolare di un'azienda nel Sud della Lapponia svedese. Cercava personale. A marzo del 2018 siamo andati in esplorazione ad Åsele, per valutare la possibilità di un trasferimento" . Da quel momento passa poco tempo e la nuova avventura comincia per entrambi. Pauline viene assunta in una scuola locale e Andrea nell' azienda Axaeco, che produce attrezzatura per cani da slitta, ma anche per cani domestici. "Il lavoro mi piace molo, c'è un bel clima tra colleghi. Superati in breve tempo senza difficoltà anche i primi inevitabili ostacoli con la lingua, ci siamo adattati bene a una cultura e a un Paese ben diverso dall’ Italia. Abbiamo comprato una casa, possiamo contare su un bel gruppo di amici, la città e la natura ci affascinano ogni giorno”.

Iscriviti alla nostra newsletter


Rimani aggiornato su tutte le attività di Born in FVG.