FVG

Al teatro stabile sloveno l'omaggio a Ivan Cankar
11Gen

Al teatro stabile sloveno l'omaggio a Ivan Cankar

 
Il 2018 è trascorso nel mondo culturale sloveno all'insegna del centenario della morte dello scrittore e drammaturgo Ivan Cankar. Un personaggio di culto, al quale anche il Teatro Stabile Sloveno ha reso omaggio nell'ambito dell'iniziativa "Cankar a Trieste", con la quale è stato sottolineato il forte legame dello scrittore con la nostra città attraverso conferenze, visite guidate e una maratona cinematografica.
L'apice di questo articolato omaggio verrà tuttavia raggiunto nei primi giorni del 2019 con la prima della nuova produzione del Teatro Stabile Sloveno, il dramma Il re di Betajnova, che debutterà venerdì 11 gennaio alle 20.30 con sovratitoli in italiano.
Quest'opera politica e di forte denuncia sociale è stata scritta nel 1902 ed è stata rappresentata a Trieste per la prima volta nel 1908.
La nuovissima produzione offrirà uno sguardo totalmente inedito del capolavoro di Cankar sul tema della corruzione e della sete di potere attraverso la lente del regista Tomaž Gorkič, capofila della filmografia horror slovena, che in questa occasione collaborerà per la prima volta con il teatro triestino per firmare il proprio debutto come regista di uno spettacolo teatrale.
In occasione della prima dello spettacolo alle ore 20.00 verrà inaugurata la mostra Cankar a fumetti dell'Istituto Škrateljc. Maggiori informazioni sul sito www.teaterssg.com.