Corregionali

Alessia Ziberna, giovane triestina proiettata verso l' Europa

Alessia Ziberna, giovane triestina proiettata verso l' Europa

 
 
 
Pur essendo ancora molto giovane, ha già un bagaglio importante di esperienze e riconoscimenti, e le idee ben chiare sul suo futuro, che punta a una carriera di respiro internazionale. E' Alessia Ziberna, che vive a Trieste e frequenta l'ultimo anno dell'Uccellis a Udine. Si destreggia senza problemi tra italiano, inglese, tedesco, greco e latino, ai quali aggiunge il francese, studiato nel tempo libero. "La mia passione per le lingue è iniziata già alle elementari  -racconta- ho sempre avuto molta facilità ad apprenderle ed è stata una fortuna". Alessia è una ragazza piena di iniziative e voglia di mettersi alla prova. Lungo l'elenco di trasferte che hanno arricchito finora il suo curriculum. "Ho trascorso tre settimane in Francia la scorsa estate -ricorda- all' Istituto di studi politici di Parigi, per un' attività di orientamento con lezioni in inglese e laboratori in francese, con insegnanti da tutto il mondo e prima ancora sono stata a New York, dove ho partecipato alle simulazioni dei lavori alle Nazioni Unite. In Italia ho seguito sempre percorsi di orientamento in questo settore all'Università LUISS di Roma, alla Normale di Pisa e a Milano, in quest'ultimo caso con il Parlamento europeo dei giovani, dove sono stata selezionata per affrontare una seduta del parlamento l'estero. Tutti momenti diversi tra loro ma molto formativi, che mi hanno arricchita tantissimo. A Roma in particolare ho avuto la gratificazione di ricevere una menzione speciale come deputata giovane durante la simulazione".  Alessia non solo si destreggia alla perfezione con le lingue moderne, ma anche con quelle antiche è una fuoriclasse e di recente al Certamen Florentinum, gara di traduzione del greco al latino, si è classificata terza a livello italiano. 
"Per il futuro sogno una carriere diplomatica, è un interesse personale che coltivo da tempo, in particolare dalle medie, quando un insegnante mi ha fatto conoscere e apprezzare l'educazione civica. L'amore per questo impegno è poi maturato alle superiori studiando diritto, anche in questo caso grazie a una professoressa che è stata fondamentale nel mio percorso di studi, e grazie a preziose opportunità all'estero offerte dalla scuola stessa". Per ora Alessia si concentra a concludere l'iter scolastico. "Poi vedremo, mi piacerebbe restare a Trieste, ma poter lavorare viaggiando e spostandomi in tutto il mondo".