Corregionali

Elena Cumani, triestina a Tenerife

Elena Cumani, triestina a Tenerife

Elena Cumani, triestina, vive a Tenerife. “L’idea di lasciare Trieste è maturata già nel 2008, quando ho concluso la laurea triennale in Psicologia e anche un lavoro in ambito sociale. Ho deciso di prendermi una pausa e di affrontare da sola un viaggio, zaino in spalla, in Australia, continente che da anni era nei miei sogni e dove vivono molti parenti. È stata unna scoperta, di me stessa, del luogo, e soprattutto di un modo di approcciarsi alla vita. Mi sono sentita pronta a una nuova quotidianità, diversa da quella che stavo vivendo fino a quel momento”.
 
Elena sente il desiderio di esplorare nuove destinazioni. Prima però vuole concretizzare alcuni obiettivi. Conclude la laurea specialistica in Psicologia, si iscrive all’albo, inizia a lavorare e avvia un percorso di formazione nell’ambito dei massaggi. “Ma c’era la voglia di sviluppare tutte queste competenze all’estero. Perché sentivo l’esigenza di spostarmi, di trovare un luogo che mi facesse sentire davvero bene. Mia sorella si è trasferita sei anni fa alle Canarie. E dallo scorso anno anch’io. La prima volta che sono arrivata qui, la sensazione è stata quella di sentirmi, finalmente, a casa, in un luogo con un’energia positiva e ho pensato ok, sono nel posto giusto”.
 
Come successo per tanti italiani, Tenerife conquista Elena anche per le sue peculiarità. “Il clima è spettacolare, non c’è mai freddo, ed è un buon compromesso anche per raggiungere l’Italia, quando voglio tornare dalla mia famiglia. Il fascino che offre quest’isola è unico, paesaggi mozzafiato, dai boschi alle spiagge, dalla sabbia vulcanica a quella dorata, dai paesetti più piccoli alle città turistiche. C’è poi l’aspetto lavorativo, fondamentale. Appena arrivata sono stata accolta da tutti con affetto, le mie idee con entusiasmo, ed è stato facile avviare subito diverse collaborazioni. Ci sono opportunità e voglia di crescere, insieme. Qui sono massaggiatrice e istruttrice di massaggio infantile, lavoro principalmente con alcuni studi, con le scuole e con le famiglie. Non escludo in futuro di sfruttare anche l’altro ambito nel quale mi sono specializzata in Italia, quello di educatrice e psicologa, settori nei quali sono stata impegnata a Trieste per alcuni anni”.

Iscriviti alla nostra newsletter


Rimani aggiornato su tutte le attività di Born in FVG.