Corregionali

Il triestino Giulio Taccheo in Vietnam

Il triestino Giulio Taccheo in Vietnam

Dall’ Olanda al Vietnam, dove vive con la famiglia e dove si occupa di ingegneria navale. Il triestino Giulio Taccheo è partito da Trieste 8 anni fa. “Ho lasciato Trieste nel 2012 per cercare un lavoro che mi completasse - racconta - sempre viaggiato molto (fortunatamente direi) e l’idea di lavorare all’estero non mi è mai parsa come un ostacolo. Ovviamente mia moglie doveva essere d’accordo. Devo molto all’esperienza acquisita a Trieste durante i miei quasi 12 anni sempre nella stessa ditta, ma avevo bisogno di imparare di più”.
Giulio fa tesoro delle competenze maturate in Italia, e prepara la valigia. La prima tappa è in Olanda, sei anni più tardi sarà il turno del Vietnam. “La scelta dell’Olanda è nata perché lì mi è stato offerto un lavoro e l’ho preso al volo. Lo stereotipo del Paese nordico perfetto un po’ mi spaventava, ma da subito la semplicità con cui tutto è organizzato mi ha conquistato. Dopo 6 anni, con la mia famiglia ormai allargata, ci siamo convinti che nonostante tutti i pregi, non era proprio però il luogo dove volevamo invecchiare. Nello stesso periodo è arrivata l’opportunità di un trasferimento in Vietnam. 
Giulio attualmente lavora in un cantiere navale, con un ruolo di responsabilità, che gli regala grandi soddisfazioni. “Mi occupo dell’ ingegneria in un cantiere navale di una ditta olandese. Al momento sono il Manager Engineering dell’ufficio tecnico, che conta 50 ingegneri vietnamiti, e faccio parte del direttivo del cantiere. Principalmente costruiamo rimorchiatori e navi veloci”.
 
 

Iscriviti alla nostra newsletter


Rimani aggiornato su tutte le attività di Born in FVG.