Corregionali

La ricercatrice triestina Daniela Bandelli in Texas grazie a una borsa di studio europea

La ricercatrice triestina Daniela Bandelli in Texas grazie a una borsa di studio europea

Tra qualche settimana volerà negli Stati Uniti, per un progetto di ricerca della durata di due anni. La triestina Daniela Bandelli ha vinto, insieme all'Università LUMSA di Roma, una “Marie Curie Individual Global Fellowship”, prestigiosa borsa europea per la formazione d'eccellenza e la mobilità dei ricercatori e si sta per trasferire in Texas. Con la professoressa Consuelo Corradi ha preparato un progetto di ricerca sulla maternità surrogata e i movimenti delle donne, con l'obiettivo di esplorare i punti di vista, le mobilitazioni e le richieste in termini di politiche pubbliche, avanzate dai movimenti sociali in India, Messico, Italia e Stati Uniti. L’Università del Texas è partner del progetto.
Daniela già da tempo gira il mondo con il suo impegno e ha concluso percorsi di studio e approfondimento in altri Paesi, come India, Kenia e Australia. Al momento insegna Sociologia all'Università LUMSA. "Sto per andare ad Austin a fine mese – dice – con due anni di collaborazione prevista, che comprendono alcuni periodi in India e Messico, mentre per il terzo anno ritorno a Roma. E’ una grande soddisfazione aver ottenuto questa borsa europea, che finanzia progetti di ricerca in diverse discipline, con l’obiettivo di realizzare una parentesi di lavoro all’estero, per poi rientrare comunque in Italia".
Daniela farà ricerca sul campo, come pure interviste e incontri con le donne. E' contenta del nuovo traguardo ottenuto e del trasferimento imminente, ma il suo prossimo obiettivo è quello di tornare nella sua città natale. "Spero prima o dopo di poter lavorare a Trieste, chissà se è un sogno che si potrà realizzare". 
Per conoscere nel dettaglio l'attività di Daniela e per poterla contattare è possibile leggere il suo blog, danielabandelli.wordpress.com
Micol Brusaferro