Associazioni

Il Fogolâr Furlan di Lione ha raggiunto i 40 anni
28Nov

Il Fogolâr Furlan di Lione ha raggiunto i 40 anni

 
Il 7 ottobre il Fogolâr Furlan di Lione ha tagliato il traguardo dei 40 anni di attività. Il sodalizio di Lione, che fa parte della rete dell'Ente Friuli nel Mondo, è nato sulla scia di esempi lontani, con le medesime finalità: mantenere la lingua e le tradizioni della terra d'origine e fungere da punto di aggregazione per la comunità friulana emigrata in zona. "Anche a Lione si parla friulano – spiega il presidente Danilo Vezzio - lo abbiamo dimostrato tantissime volte durante i Forum delle Lingue,  le numerose conferenze, mostre, dibattiti e manifestazioni di ogni tipo che abbiamo organizzato. In 40 anni di ''diplomazia'' i friulani di Lione hanno fatto in modo che la nostra gente, perfettamente integrata, sia riconosciuta come un popolo, con una cultura, una storia, un proprio idioma. Abbiamo festeggiato i 40 anni con fisarmonicisti delle valli del Natisone, quelli che hanno saputo preservare le nostre melodie tradizionali. Per l'occasione abbiamo offerto a tutti grembiuli, cappellini, magliette con stampato  ''jo soj furlan'' oppure ''no soj nome bjel, o soj ancje furlan''.  Abbiamo regalato alle famiglie dei volumi pubblicati dal Fogolâr Furlan di Lione redatti nelle nostre 3 lingue, friulano, francese e italiano, intitolati  ''Di qua e di là di una frontiera''  e '' Blocchi di pietra e gusci di mandorle”, che  raccontano la vita, a tratti straordinaria, della nostra gente, sottolineando il loro passaggio da emigrati-immigrati, spesso clandestini, a cittadini che contano: il Fogolâr in quarant'anni si è trasformato in Ambasciade dal Friûl".