Associazioni

Ricordati i partigiani friulani a Lione
05Mar

Ricordati i partigiani friulani a Lione

Ricordati i partigiani friulani a Lione 
 
I Fogolârs Furlans più antichi ricoprono anche il ruolo di sentinelle della Memoria. Sabato 23 febbraio, alla presenza di numerose autorità, tra cui ministri e consoli generali di diversi Stati, si sono svolte a Lione le cerimonie in onore del gruppo partigiano internazionale Manouchian-Affiche Rouge. L'intero gruppo di 23 resistenti,  tra cui 6 italiani, fu fucilato il 21 febbraio 1944 al Mont Valerien non lontano da Parigi. Tra questi anche alcuni friulani. Rino Della Negra, 19 anni di Segnacco -Tarcento; Spartaco Fontanot 22 anni di Monfalcone; Cesare Luccarini, 22 anni; Antoine Salvadori, 24 anni; Amédéo Usséglio, 32 anni erano membri della resistenza denominata FTP-MOI (letteralmente Franchi Tiratori Partigiani-Mano d'Opera Immigrata).